Compendio di beni costituito prevalentemente da partecipazioni, configurabilità del ramo d'azienda e effetti tributari - Studio Bogoni - Consulenza fiscale e societaria
19807
post-template-default,single,single-post,postid-19807,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Compendio di beni costituito prevalentemente da partecipazioni, configurabilità del ramo d’azienda e effetti tributari

Il Sole 24 Ore – NT Plus Diritto, 13 Giugno 2022

di Inge Bisinella e Emanuele Artuso

Quale disciplina tributaria si applica al conferimento di un compendio di beni includente partecipazioni di rilevante valore? E, a monte, tale compendio può essere catalogato quale “azienda”?

A queste – ed altre – domande cercano di fornire una risposta i dottori Inge Bisinella ed Emanuele Artuso, attraverso l’analisi di alcune recenti prese di posizione dell’Amministrazione finanziaria, oltre che di alcuni addentellati sistematici e giurisprudenziali.

Ad evidenza, trattasi di tema nodale, al fine di determinare con chiarezza la fiscalità di talune operazioni straordinarie, sovente utilizzate al fine di razionalizzare ed ottimizzare strutture societarie complesse.

https://ntplusdiritto.ilsole24ore.com/art/compendio-beni-costituito-prevalentemente-partecipazioni-configurabilita-ramo-d-azienda-e-effetti-tributari-AEf0uWfB?refresh_ce=1